Come aumentare le visualizzazioni dei post Facebook?

Come aumentare le visualizzazioni di un post su Facebook?
Non è per nulla semplice, e sono troppi i presunti esperti che girano video cercando loro stessi dei like e delle visualizzazioni per accrescere il loro guadagno tramite la “monetizzazione”, per questo motivo ho deciso di scrivere questo articolo.
Avere pagine con più di 50.000 fan a volte non basta, infatti spesso la percentuale di like su un singolo post non riflette affatto le aspettative dell’utente.
Pagine con poco più di 1000 fan possono ospitare post visualizzati da 50.000 persone, al contrario esistono pagine da 50.000 fan che ospitano post con appena 1000 visualizzazioni.
Perché?
Questo dipende principalmente dall’algoritmo di Facebook: l’EdgeRank.
Il programma fa in modo che solo il 6% circa dei vostri fan, riesca a visualizzare i vostri post, ergo se nella vostra pagina avete 100 fan, circa 6 di essi vedranno il vostro ultimo post.

Non disperate, esistono modi per ottimizzare l’utilizzo delle pagine su Facebook ed ottenere più visualizzazioni, anche se ciò non è indispensabile ai fini dell’incremento del vostro business.

L’EdgeRank regola la visibilità di un post.
In parole povere: più interazioni riceve un post e più possibilità ha di comparire all’interno del NewsFeed dei vostri fan.
Ovviamente ciò significa che meno interazioni ricevete dai vostri post, meno potrete comparire all’interno del NewsFeed dei fan.

Per aumentare il numero delle vostre visualizzazioni all’interno della pagina, occorre scrivere post interessanti ed in grado di generare interesse e coinvolgere i vari fan fino a spingerli a condividere il post esternamente alle vostre stesse pagine.
Ovviamente di grande aiuto sono le famose “sponsorizzate”, ossia Facebook Ads, che grazie a particolari settaggi può mostrare un determinato post ad un target mirato, raggiungendo eccellenti risultati.
Prima però, a mio parere, è indispensabile creare una pagina graficamente valida e con un discreto numero di contenuti, ciò perchè il cliente che legge il vostro post, con o senza l’intervento di Facebook Ads, deve poter giungere sulla vostra pagina, valutarla come interessante e poi decidere di rimanerci e scoprire i vostri servizi.

In pratica il cliente deve

Trovarvi; Innamorarsi di voi; Richiedere i vostri servigi.

Passiamo ora a spiegare, sinteticamente, come ottenere i risultati migliori postando senza ricorrere alla “sponsorizzata”.
Ovviamente occorre che abbiate ben in mente quanto ho scritto precedentemente, altrimenti sarà tempo perso, e sui social network occorre procedere per gradi se si vogliono ottenere i risultati migliori.

  1. Un buon post contiene quasi sempre una domanda rivolta al potenziale cliente, da stanare nel grande bacino che è lo stesso social network.
  2. Contiene poi un breve testo descrittivo dell’argomento (prodotto, servizio ecc) cui il post fa riferimento.
  3. Contiene un’immagine costruita in modo tale da spiegare, da sola, l’intero post (quindi d’impatto, ma anche contenente riferimento ad azienda, al tema trattato, al servizio/prodotto offerto ecc..)

Quanto appena riferito è indispensabile per ottenere un buon risultato e, soprattutto, like ed interazioni reali, perché avere 1000 visualizzazioni di gente disinteressata alla tua offerta è inutile.

Bisogna anche valutare i giorni e gli orari più utili alla condivisione dei post, infatti condividere sempre, a casaccio, potrebbe essere persino controproducente. A tale scopo ci sono pagine dedicate alle statistiche di facebook, nelle quali valutare i dati e trarre le proprie valutazioni utili alla pianificazione strategica degli interventi.

Una cosa molto importante è non cercare sempre e solo di vendere prodotti o servizi.
I post in cui si cerca di vendere un servizio, un prodotto, un’idea, sono quelli che ricevono puntualmente meno visite, ciò avviene perché le persone non vanno su Facebook per comprare ma per svagarsi, per fare nuove amicizie, per divertirsi anche. Per questo una foto con gli auguri natalizi riceve più interazioni di una foto atta a vendere, ma allo stesso tempo risulta meno utile ai fini commerciali diretti. Per ovviare a tutto questo è indispensabile condividere post informativi, capaci di istruire il cliente e di portarlo, in modo indiretto, a richiedere i vostri servizi/prodotti.

In alternativa potete rivolgervi a chi, come noi della Mcommunication (www.mcommunication.contino.it), mette a disposizione le proprie conoscenze per gestire al meglio le vostre pagine facebook ed accrescere il vostro business.
Ricordate sempre che occorre pazienza, nessuno ha la “bacchetta magica”, costruire un business online è complicato così come avviare un’attività reale, servono pazienza e dedizione.

Mario Contino
(titolare de: MCommunication di Mario Contino)